SONGSTELLER: “SOMEBODY THAT I USED TO KNOW”, GOTYE

Pretend Rocker 27 settembre 2012 0

Benvenuti dalla vostra – per ora sconosciuta – Pretend Rocker, nella nuovissima sezione Songsteller del Mi Vida Times! Qui potrete trovare le traduzioni dei testi musicali delle canzoni del momento; non solo. Tutte le curiosità sui cantanti, sulla nascita e storia delle loro hit, saranno svelati e sviscerati proprio in queste pagine, affinché non ci siano più segreti per nessuno di voi.

Per rimanere in linea con il primo articolo del Mi Vida Times, dal suo trasferimento al nuovo sito internet, ho deciso di tradurre la canzone di Wouter Wally De Backer, meglio conosciuto con il nome d’arte Gotye[1] e la sua “Somebody That I Used To Know”, interpretata insieme alla neozelandese Kimbra.

Gotye nasce il 21 maggio 1980 a Bruges[2], ma ha vissuto tutta la sua vita in Australia, tra Melbourne e Montmorency.

Il brano, che ha invaso le nostre radio solo agli inizi del 2012, fa parte del terzo album dell’artista, Making Mirrors, del 2010; sempre da qui, è stato tratto anche il singolo “Eyes Wide Open”. Accostato a Peter Gabriel, Sting e i Depeche Mode, perché capace di reinterpretarli in modo nuovo e originale, Gotye rende fruibile ai più, una musica complessa, che sa osare, ma che è capace di farsi strada nell’anima di chi la ascolta.

Video per settimane nella Top 10 di Youtube, brano in tutte le hit chart europee, Gotye riesce a uscire definitivamente dall’Australia (dove i suoi precedenti album[3] hanno sempre riscontrato un grande successo) parlando (dell’inizio) della fine di una storia d’amore.

Nel video, la semplicità delle scene, dell’ambientazione e della narrazione, lasciano spazio alle più svariate interpretazioni: eccentrica quella che richiama nelle figure dell’uomo e della donna, gli archetipi di Adamo ed Eva; più lineare quella che, invece, rimane fedele al significato del testo, per cui la complessità del mosaico alle spalle dei protagonisti, dal quale sono investiti/svestiti, rimanda alle difficoltà, ai precari equilibri, alle multi sfaccettature che una relazione amorosa può avere.

Ultime due chicche prima di lasciarvi alla traduzione del pezzo. La prima: Gotye è stato accusato di plagio. Pare che il cantante belga-australiano, abbia riprodotto la canzone “Milla Piccolo Cagnetto”, brano omaggio del manager televisivo Luciano Silighini Galagnani del 2008 al suo cane[4], in “Somebody That I Used To Know”. La seconda, e più credibile, Gotye non sembra essere rimasto contento della cover fatta dal Glee cast[5] nella puntata “Big Brother”, mandata in onda in USA sul canale Fox, il 10 Aprile 2012. “Dinky and wrong[6]. Queste sono le parole usate dal cantautore per descrivere la loro performance: “apprezzato l’arrangiamento musicale”, al contrario Gotye ha storto il naso alle voci troppo pop – in pieno stile Glee – che hanno reso esageratamente “perfetta” la canzone.

Non indugio oltre, il momento del gossip termina qui. Buona lettura dalla vostra Pretend Rocker!

“In Somebody that I Used To Know di Gotye, featuring Kimbra, per la regia di Natasha Pincus, canta Gotye”.


NOTE

[1] Wouter – nome belga – in francese corrisponde a Gauthier; da qui, il soprannome Gotye, che per noi italiani coincide con Gualtiero.

[2] Paesino belga reso noto per il film In Bruges, per il quale il protagonista Colin Farrell ha vinto il Golden Globe come migliore attore in un film commedia o musicale.

[3] Boardface 2003 e Like Blood Drawing 2006.

[4] Per i più coraggiosi vi linko il video su Milla: http://www.mividatimes.it/milla-piccolo-cagnetto/

[5] http://www.mividatimes.it/somedody-that-i-used-to-know-glee-version/: il video di Glee

[6] “Carino ma sbagliato”


SOMEBODY THAT I USED TO KNOW QUALCUNO CHE UN TEMPO CONOSCEVO
   
Now and then I think of when we were together
Like when you said you felt so happy
you could die
Told myself that you were right for me
But felt so lonely in your company
But that was love and it’s an ache I still remember
Ogni tanto penso a quando stavamo insieme
Come quando hai detto di essere così felice
che saresti potuta morire
Dissi a me stesso che eri quella giusta per me
Ma mi sentivo così solo in tua compagnia
Ma quello era amore ed è un dolore che ricordo ancora
   
You can get addicted to a certain kind of sadness
Like resignation to the end, always the end
So when we found
that we could not make sense
Well you said that we would still be friends
But I’ll admit that I was glad it was over
Si può diventare dipendenti da alcuni tipi di tristezza
Come la rassegnazione verso la fine, è sempre la fine
Perciò quando abbiamo scoperto
che non aveva senso stare insieme
Bene, hai detto che saremmo potuti essere ancora amici
Ma devo ammettere che ero contento che fosse finita
   
But you didn’t have to cut me off
Make out like it never happened
and that we were nothing
And I don’t even need your love
But you treat me like a stranger and that feels so rough
No you didn’t have to stoop so low
Have your friends collect your records
and then change your number
I guess that I don’t need that though
Now you’re just somebody that I used to know
Ma non dovevi tagliarmi fuori
Uscire con altri come se non fosse accaduto nulla
e non fossimo stati niente
E non ho neppure bisogno del tuo amore
Ma tu mi tratti come un estraneo e questo mi fa male
No, non dovevi cadere così in basso
Hai preso i tuoi amici, raccolto i tuoi dischi
e cambiato il numero telefono
Immagino di non averne bisogno comunque
Ora sei solo qualcuno che conoscevo
   
Now you’re just somebody that I used to know
Now you’re just somebody that I used to know
Ora sei solo qualcuno che conoscevo
Ora sei solo qualcuno che conoscevo
   
Now and then I think of all the times you screwed me over
But had me believing it was always something
that I’d done
But I don’t wanna live that way
Reading into every word you say
You said that you could let it go
And I wouldn’t catch you hung up on somebody that
you used to know
Ogni tanto penso a tutte le volte che mi hai fregato
Ma mi hai fatto credere che era sempre qualcosa
che avevo fatto io
Ma io non voglio vivere così
Leggendo dentro ogni parole che dici
Hai detto che avresti potuto lasciar perdere
E non vorrei vederti appresso a qualcuno che conoscervi
 
   
But you didn’t have to cut me off
Make out like it never happened
and that we were nothing
And I don’t even need your love
But you treat me like a stranger and that feels so rough
No you didn’t have to stoop so low
Have your friends collect your records
and then change your number
I guess that I don’t need that though
Now you’re just somebody that I used to know
Ma non dovevi tagliarmi fuori
Uscire con altri come se non fosse accaduto nulla
e non fossimo stati niente
E non ho neppure bisogno del tuo amore
Ma tu mi tratti come un estraneo e questo mi fa male
No, non dovevi cadere così in basso
Hai preso i tuoi amici, raccolto i tuoi dischi
e cambiato il numero telefono
Immagino di non averne bisogno comunque
Ora sei solo qualcuno che conoscevo
   
Somebody
(I used to know)
Somebody
(Now you’re just somebody that I used to know)
Qualcuno
(Che conoscevo)
Qualcuno
(Ora sei solo qualcuno che conoscevo)
   
(I used to know)
(That I used to know)
(I used to know)
Somebody
(Che conoscevo)
(Che conoscevo)
(Che conoscevo)
Qualcuno

 


Fonti:
http://www.billboard.com/news/gotye-says-glee-s-cover-was-dinky-and-wrong-….story
http://www.hollywoodreporter.com/news/glee-gotye-somebody-that-i-used-know-314891
http://it.wikipedia.org/wiki/Gotye
http://gotye.com/
http://www.myspace.com/gotye
http://www.facebook.com/gotye
https://twitter.com/gotye
http://music.fanpage.it/gotye-il-figlio-artistico-di-sting-e-peter-gabriel/
http://video.corriere.it/gotye-singolo-piu-venduto-settimana/a7ba239e-79bb-11e1-a69d-1adb0cf51649
http://www.mtv.it/musica/artisti/archivio/artista.asp?idUMAArt=1792500#biografia
http://www.ondarock.it/recensioni/2011_gotye.htm
http://www.ondarock.it/popmuzik/gotye.htm
http://www.luckynumbermusic.com/artists/gotye/


 

Leave A Response »